Una novità rivoluzionaria e assoluta. Grace, altera ed emozionata, indossava un abito di Helen Rose, costumista del suo ultimo film, Alta società , per confezionare il quale c’erano voluti il lavoro di ben 35 sarte, 24 metri di taffetà di seta e altrettanti di gros de longre, oltre a un profluvio di pizzo Valencienne. La sposa, circonfusa dal velo, avanzava solcando leggera la navata, tra grandi composizioni di ortensie bianche, gigli e lillà..

Torna nel 2014 interpretando il ruolo di Sarah Bloom nel film Wish I Was Here e quello di Anna Reed in Good People. Nel 2015 recita al fianco di Bill Murray nel film commedia Rock the Kasbah, diretto da Barry Levinson. Nel 2016 partecipa alla commedia di Garry Marshall Mother’s Day e a Deepwater Horizon di Peter Berg.”Katie” si esercita nello Yoga e, in compagnia dei suoi tre cagnolini, si lascia incantare dai lungometraggi con Bette Davis.Adora scatenenarsi a rimo di Beatles, Rolling Stones, e Led Zeppelin.Si rilassa, invece, sulle note di Joni Mitchell e Bob Dylan.Vita PrivataNel dicembre del 2000, convola all’altare con Chris Robinson, leader dei Black Crowes il quale gli darà un figlio: Ryder Russell.

Le personeautorealizzate mostrano un vivo senso dell’umorismo, senza tracce di ostilità. Non ridono alle battute che feriscono altre persone o che hanno lo scopo di mettere in risalto l’inferiorità di altri. Possono prendere in giro gli altri in generale, o se stessi, se sono sciocchi o cercano di farsi grandi, mentre invece non lo sono.

Ingredients pagina pi sofisticata da navigato seduttore, emblematica di questo spirito cangiante e discontinuo che predilige le sterzate stilistiche e di tonalit le assidue deviazioni melodiche studiate per tener sempre desta l di chi ascolta. Il miracolo, rispetto a Arabia e al successivo Darling che qui non ci sono giri a vuoto: nessun calo di ispirazione, nessun filler (persino la piccola aspira al titolo di gioiellino grazie ai sensazionali impasti vocali e al falsetto) piazzato di straforo, nessuna infelice ingenuit Dalla calorosa posa da rubacuori di For Your Love al ciondolante (e dolcemente indolente) voce e chitarra di and Mountaintops dal rispolverato intimismo folk cantautorale di Glass Tube al crooning appassionato dell Anymore tutto un continuo cambio d con un meccanismo nell cos ben oliato dal non lasciar intravvedere sbavature o passi falsi: stropicciato ma senza incertezze, romantico ma non ruffiano, raffinato ma non manierista, il Milne dell con la sua band improvvisata resta il migliore ascoltato sin qui, una promessa molto pi solida di quanto i successivi passaggi non abbiano detto, un autore pi libero dai condizionamenti nel recuperare quanto amava dal passato. In due parole, pi personale..