L’ho letto oggi sui giornali: in una scuola media di Palermo alcuni delinquentelli avevano preso di mira un ragazzino con la solita imbecille accusa di essere una femminuccia e un gay e così gli impedivano di entrare nel bagno dei veri masculi. Una professoressa ha scoperto la cosa, ha individuato il capo (recidivo) del gruppetto dei teppistucoli e gli ha fatto scrivere cento volte “sono un deficiente” (che lui scriveva senza la “i”). La cosa sarebbe finita lì se il padre del piccolo genio, vero omo de panza, autentico maschione de pura razza superiore a quella inferiore de le fimmine e de li ricchioni e de li indelledduali, non avesse denunciato la professoressa.

Greenfield should be ashamed for the slimey way he plays to the false dichotomy so loved by our corporate media. More of the same shameful false equivalency as well. He exudes a feeling of superior intellect while lumping all populist movements in the same pile of know nothings and luddites.

ASCOLTA White Magic in Rogue Gallery: Pirate Ballads, Sea Songs, and Chanteys, ANTI 2006. La canzone si considera infatti collegata con know where I going (vedi) di cui potrebbe essere il seguito. Riusciamo così a sapere che Johnny è un soldatino, oppure un mandriano (custode degli armenti) poiché nelle varie versioni tramandate dalla tradizione popolare le due figure si sovrappongono..

The creed of our company is to offer top quality item with competitive price amoung the market which with lots of less quality stone. We got lots of good review and feedback from consumers who ask good quality stone. So if you sell our stone or use our stone, you will like too.

Ma anche a non andarci di persona, la Mostra è una grande cassa di risonanza. Molte star approfittano del periodo per richiamare l’attenzione su di sé. Il 30 agosto 1986, Sandra Milo affidò alla Domenica del Corriere “la verità sulla mia storia con Federico Fellini”.

Già per il suo volume ridotto, è alquanto improbabile che questo “Non Mi Ami Ancora” aspirasse a esserlo, anche solo in quanto a intenzioni. Quando va bene è opera carina, non impegnativa ma neppure scialba, che si lascia divorare in agilità. Mancano tuttavia il dolente esistenzialismo de “La Fortezza della Solitudine”, così come gli straordinari vicoli ciechi narrativi di “Chronic City”, con ogni probabilità i due titoli imperdibili dell’autore.

Spazio alle novità sul calendario fiscale e sugli adempimenti con le regole più stringenti sulle compensazioni introdotti sia dalla manovrina della scorsa primavera che con l’ultima manovra. Sul versante dell’Iva poi tutti da valutare gli effetti dell’ampliamento dello split payment e della riduzione dei termini per la detrazione Iva. Senza dimenticare che il 2018 sarà l’anno in cui debutterà la prima fase dell’obbligo della fattura elettronica in vista poi dell’estensione generalizzata a partire dal 1 gennaio 2019..