Come hanno sottolineato in tanti, la cifra di “Moby Dick” non è certo quella delle comuni pubblicazioni per i più giovani. Nel testo riecheggia la retorica miltoniana, la tensione non è dissimile da quella di una delle grandi tragedie di Shakespeare e non è un mistero che l’impianto a blocchi stilistici sia stato ripreso, come numerosi apologhi e dettagli onomastici, direttamente dalla Bibbia. Pagina dopo pagina vediamo alternarsi i resoconti del testimone Ismaele, miti arcaici, dilettanteschi e antidiluviani trattati sui cetacei (un po’ pesanti ma a modo loro indispensabili per meglio comprendere i risvolti scientifici dietro le sequenze più movimentate), notazioni di natura squisitamente tecnica sulla navigazione e la pesca, inserti volutamente teatrali (con tanto di monologhi dei protagonisti e cori dei marinai) e parabole bibliche (come quella sulla condanna e il pentimento di Giona, recitata all’inizio nella cappella di New Bedford, di fatto il più chiaro degli ammonimenti).

Nonostante ci la ragazza ha fatto benissimo anche da sola, appena accompagnata da un terzetto di musicisti molto “backing”, molto poco appariscenti in ogni senso. Non stava bene Marissa, lo aveva annunciato Teddy riferendosi alla serata milanese. Sofferente e a disagio ha mostrato abbastanza chiaramente di voler stringere i denti e portare a termine la missione.

Herod and the cock (in italiano Re Erode e il gallo) è un canto natalizio tradizionale (carol) sulla Natività che narra di un curioso miracolo: Erodeil Grandeha ricevuto, nella sala del trono, i Magi, i tre sapienti provenienti dall ma la fantasia popolare li immagina a tavola davanti a un sontuoso banchetto in loro onore. Per farsi una risata un incredulo Erode sfida il Bambino neonato a dare un segno del suo potere: che il gallo arrostito e portato proprio in quell in tavola in vista cioè tutto intero e con tutte le sue piume, ritorni in vita. Così il gallo si anima e canta per tre volte..

Anche questa pellicola è girata in spazi aperti, interamente, e si apre nel pallore umido di una foschia caparbia, adagiata come soffice trapunta su una distesa erbosa. Nell’incertezza superba in cui ci troviamo abbandonati ci accoglie Olga, dalla sua casa fantasma sulla collina. Fattezze di sirena, voce suadente come il riverbero di una malinconia che non possa davvero far male.

The Sun (2017)Your mind is working fast but your emotions stay cool, so you can still talk convincingly about ideas and the right person is listening. The Sun (2016)Your emotions cool so you can see your life more clearly and make realistic but exciting plans. The Sun (2010)It is a bit less cool than his previous books.