La Blaylock Risk Assessment Screening Score (BRASS) è una scala di screening del rischio che può essere usata fin dall’inizio del ricovero, per identificare i pazienti che necessitano di un piano di dimissione. (Blaylock A Cason C. 1992) L’introduzione della Blaylock Risk Assessment Screening Score (BRASS) index come indice predittivo può portare ad una facilitazione della continuità assistenziale post ricovero.

DentalPro, fondata nel 2011, ha avuto negli ultimi anni una crescita esponenziale, anche sfruttando la possibilit di fare da consolidatore in un settore ad alta crescita, come quello delle cliniche dentistiche. Lo scorso anno DentalPro ha infatti comprato la catena Giovanni Bona Cliniche Dentali: con l DentalPro passata da 46 cliniche dentali a 80. Oggi controlla 110 cliniche.

Soprattutto se si tratta di un viaggio lungo, usate il tempo a vostra disposizione per fare un regalo a voi stesse: imparare qualcosa di nuovo. Fa sempre bene. Una nuova lingua, magari da mettere in pratica nel Paese in cui vi trovate, oppure uno sport.

1296KbAbstractLa creazione e gestione di nuovi modelli per rendere disponibile agli utenti un’esperienza di audio tridimensionale immersivo e coinvolgente è una sfida ambiziosa da affrontare ma quanto mai stimolante. Il recente aumento d’interesse verso gli scenari di realtà aumentata richiede particolare attenzione per offrire, accanto ad una visione 3D ad alta risoluzione, un audio quanto più prossimo alla vita reale. Questo lavoro, dopo un’introduzione sulle principali caratteristiche del sistema uditivo umano, presenta la gestione unificata di diversi database di risposte impulsive di diversi soggetti tramite un’unica applicazione utile per il confronto di versioni personalizzate di audio virtualizzato..

Bastano pochi secondi. La prevenzione e la conoscenza dei rischi, aggiunge, possono aiutare. Oggi racconta la loro storia in un blog, Scary Mummy, e ha creato un Legacy, con la speranza di sensibilizzare gli altri genitori e rendere la zona piscina più sicura per un bambino..

Il piccolo e apparentemente anonimo accessorio diventa l’espediente perfetto per mettere alla prova la propria creatività, su capelli lunghi, medi e corti. Che si tratti di una nuova moda o di una mania passeggera, questo tipo di esercizio, a cercare negli archivi, trova in John Gallino un precursore eccellente. Fu lui, in un omaggio alla Flapper Era, a mettere in passerella per Christian Dior Autunno/Inverno 2009 10 caschetti tempestati da decine di forcine dorate..